Array-CGH

Home
  ›  
Trattamenti d'infertilità
  ›  
Array-CGH
You are here:

Array-CGH

Il Centro Fertilità di Creta è una delle poche unità di fertilità assistita in Grecia che offre la scelta di nuova tecnica Array-CGH (Array – Comparative Genomic Hybridization). Si tratta di un metodo alternativo è complementare al PGD e fa parte della metodologia diagnostica preimpianto.

Il metodo Array-CGH è l’unico che può rilevare anomalie cromosomiche sia aritmetiche che strutturali. L’ Array-CGH permette il controllo di tutti i 46 cromosomi umani in un’unica strutturale è microscopica scala di misura la quale può portare all’ identificazione di geni che possono essere ulteriormente esaminati usando altre tecniche.

Il nucleo di spermatozoo si unisce con il nucleo dell’ovocita formando una cellula di 46 cromosomi cioè 23 cromosomi da ogni nucleo. In ogni paio di cromosomi l’uno proviene dallo spermatozoo e l’altro dal ovulo . Questo è il principio di creazione del feto. I problemi si creano quanto l’embrione perde un cromosoma o addirittura acquisisce uno in più, questo si definisce come anomalia cromosomica. Circa il 50% degli embrioni spontaneamente espulsi presentano anomalie cromosomiche maggiori oppure scambi cromosomici reciproci.

La metodica di ispezione implicata più frequentemente è quella di biopsia embrionale allo stadio di 8 cellule (terzo giorno) oppure la biopsia allo stadio di blastocisti( quinto giorno). Le medesime tecniche effettuate con l’asportazione di due cellule al massimo dall’embrione non compromettono il suo sviluppo o il suo potenziale di attecchire.

La metodologia sopra citata può essere utile in casi di età avanzata della madre (sopra i 37) considerando che con l’aumento dell’età si aumenta anche la frequenza di creazione di anomalie cromosomiche. Inoltre può essere utile in casi di aborti ripetuti o di tentativi di attecchimento fallimentare aumentando così le probabilità di gravidanza.

Le anomalie cromosomiche spesso si incolpano per i fallimenti dell’ attecchimento embrionale. Scegliendo per l’embriotransfer gli embrioni adeguati aumenta la probabilità di non andare incontro ad aborto durante il primo trimestre e di far nascere bambini sani.

Con il metodo Array-CGH si controllano:

  • La aneuploidia (anomalie cromosomiche di tipo numerico a carico dei 22 cromosomi e dei cromosomi sessuali X e Y) , fattore di non attecchimento, aborto e nascite di bimbi con vari sindromi.
  • Trasferimenti e Variazioni . Sì individuano asimmetrie nelle sequenze cromosomiche o variazioni del contenuto di piccole porzioni cromosomiche (duplicazioni/amplificazioni) o delezioni (perdite di porzioni di genoma)

Selezione del sesso:

  • Gli embrioni sani si trasferiscono nell’utero tra quinto e sesto giorno al prelievo ovarico.
  • Il team scientifico del centro fertilità di Creta ha aiutato centinaia di famiglie di realizzare il loro sogno di far nascere un bambino sano.
Contatta ci

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Paese

Il tuo messaggio

Inserire il codice qui sotto:
captcha


Copyright © 2016 All Rights Reserved. Powered by Open It